Domande frequenti

Elenco di risposte alle domande più frequenti raccolte dalle richieste di assistenza dei cittadini.

Se sei un utente registrato puoi accedere a tutti i servizi on line presenti nell’area riservata.

Il servizio di PEC consente di inviare documenti informatici, fornendo la "certificazione" dell'invio e dell'avvenuta (o mancata) consegna. La PEC ha, pertanto, tutti i requisiti della raccomandata A/R con alcuni vantaggi aggiuntivi: tempi di trasmissione brevissimi,costi di invio/ricezione inesistenti (si paga solo il canone annuo per l'attivazione del servizio);possibilità di effettuare invii multipli.

Se vuoi diventare un nuovo utente del portale, clicca su “Registrati gratuitamente" nella sezione “Area Riservata”. Una procedura facile e veloce ti guiderà nella registrazione.

Per iscriversi alla newsletter, si accede all'area "Newsletter" sulla home page del sito del Comune di Seriate e ci si iscrive registrando nome, cognome e e-mail.

È necessario rivolgersi direttamente al comune italiano di nascita. Se i registri anagrafici non erano ancora in uso all'epoca della nascita dell'antenato, occorre presentare il certificato di battesimo rilasciato dalla parrocchia, con autenticazione della firma del parroco da parte della Curia Vescovile competente, accompagnato dalla copia della risposta del comune che attesta l'inesistenza - per quella data - dei registri di stato civile.

A partire dal 1 settembre 2022 ogni utente può ritirare i sacchi quando è più comodo ai distributori automatici presso il comune e il centro di raccolta differenziata. Pagina di approfondimento.

Il riconoscimento della cittadinanza italiana è subordinato alla dimostrazione, da parte dell'interessato, che i propri discendenti in linea retta abbiano mantenuto la cittadinanza italiana senza interruzioni.

PEC è l'acronimo di Posta Elettronica Certificata. È un sistema di "trasporto" di documenti informatici del tutto simile alla posta elettronica "tradizionale", cui però sono state aggiunte le caratteristiche per garantire agli utenti la certezza, a valore legale, dell'invio e della consegna dei messaggi e-mail al destinatario.

E’ necessario recarsi nel Comune dove è avvenuto il decesso per effettuarne la denuncia all’ufficio di Stato Civile. Si può provvedere direttamente o tramite l’impresa a cui è stato affidato il servizio funebre. Procedura 39

La nascita di un bambino in Italia deve essere denunciata all'Ufficio di Stato civile del Comune o alla Direzione Sanitaria dell'Ospedale in cui è avvenuta la nascita. Può essere effettuata da uno o da entrambi i genitori, da un medico, da un'ostetrica o da persone che abbiano assistito al parto, entro 10 giorni dalla nascita presso l'Ufficio di Stato civile del Comune di nascita o entro 3 giorni presso la Direzione Sanitaria dell'Ospedale. Per la denuncia è necessario presentare un documento d'identità valido e l’attestazione di nascita rilasciata dall'ospedale. Non è necessario possedere il permesso di soggiorno. Procedura 50

Con il subentro del comune di Seriate nell’ Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), al momento del cambio di residenza non è più necessario registrare la targa dei veicoli e il numero della patente dei soggetti interessati. ANPR trasmette automaticamente la notifica alla Motorizzazione che invia, alla nuova abitazione, i contrassegni da apporre sulla carta di circolazione di ciascun veicolo. Per la patente, invece, non viene più inviato l'adesivo di aggiornamento. In caso di mancato ricevimento del contrassegno, è necessario contattare il call center della Motorizzazione al n. 800232323 ed eventualmente l’ufficio Sportello unico cittadino per ulteriori informazioni.

E’ necessario recarsi allo sportello unico del cittadino, portando la vecchia carta d’identità e in caso di smarrimento la denuncia e un documento d’identità. E’ anche necessario consegnare una fototessera. E’ anche possibile usufruire di una webcam installata allo sportello che permette di scattare direttamente la foto necessaria per la CIE presso lo sportello. Per i dettagli si rimanda all’apposita procedura dettagliata nelle pagine del sito Procedura 15

Si deve fare una segnalazione scritta allo sportello unico del cittadino, segnalando, se conosciuto, il luogo dove la persona si è trasferita. L’ufficio effettuerà gli accertamenti ed avvierà le procedure per l’eventuale cancellazione per irreperibilità accertata. Procedura 34

La cremazione deve essere autorizzata dall’ufficiale di stato civile del comune ove è avvenuto il decesso attraverso una delle seguenti modalità: Volontà del defunto che aveva disposto la propria cremazione tramite: disposizione testamentaria o iscrizione ad una associazione riconosciuta e che ha fra i propri fini statutari quello della cremazione; in mancanza di qualsiasi altra espressione di volontà da parte del defunto, la volontà del coniuge o, in difetto, del parente più prossimo , in caso di concorrenza di più parenti dello stesso grado, della maggioranza assoluta di essi, manifestata tramite processo verbale all’ufficiale di stato civile del Comune di decesso o di residenza. Procedura 42

Si definisce sito accessibile un sito web che consente l'accesso ai suoi contenuti a tutti gli utenti, indipendentemente dalla presenza di disabilità (fisiche, sensoriali, cognitive) e dalle dotazioni hardware e software di cui dispone l'utente.

La risposta è: no, la bio-bottle deve essere conferita nel sacco giallo della plastica. Perché: non è possibile conferire nell'organico tale tipologia di bottiglia.

Si, previo accordo con il Comune presso il quale si vuole far celebrare il matrimonio. Infatti per le pubblicazioni di matrimonio c’è l’obbligo di effettuarle nel Comune di residenza. Alla scadenza delle pubblicazioni l’ufficiale di Stato Civile predisporrà apposita delega per la celebrazione in altro Comune.

La risposta è: no, devono essere conferite nel sacco grigio dell’indifferenziato. Perché: non è possibile conferire nell'organico tale tipologia di oggetti.

La risposta è: no, è vietato. Perché: Quando un oggetto/un bene/un’apparecchiatura elettrica/una sostanza (o parti di esse) è stata portata al centro di raccolta differenziata, automaticamente diventa “rifiuto” e cessa di essere oggetto/bene/apparecchiatura. L’utente non può riutilizzare questo rifiuto, perchè potrebbe essere molto pericoloso (soprattutto se si tratta di un’apparecchiatura elettrica), dal momento che un altro utente ha ritenuto di doverlo eliminare come tale. Una seconda ragione è inoltre dettata dal fatto che alcuni rifiuti conferiti nei cassoni rappresentano una risorsa anche economica per il Comune (es. ferro, acciaio ecc…); il comune riceve infatti dei contributi grazie ai quali riesce a tenere “bassa” la tassa rifiuti per tutti i cittadini. Asportare rifiuti dai cassoni è un po’ come rubare nelle proprie tasche!

La risposta è: Possono accedere al centro di raccolta solo i cittadini residenti in Seriate con la loro automobile. Le attività produttive, commerciali e di servizio possono accedere al centro di raccolta differenziata comunale per il conferimento dei rifiuti assimilati agli urbani per quantità e qualità, solo previo rilascio di apposito ecopass che viene rilasciato su riciesta, accedendo allo sportello SUAP online del comune di Seriate e dopo istruttoria tecnica del comune. Il conferimento dei rifiuti assimilati presso il centro di raccolta comunale è poi subordinato a altre due condizioni: 1 - L'utente non domestico che conferisce i prori rifiuti con propri autocarri deve essere iscritto all'albo nazionale dei gestori ambientali, nella categoria 2_bis (iscrizione semplificata); 2 - Il conferimento deve essere effettuato utilizzando il formulario di identificazione rifiuti. Per il conferimento dei rifiuti assimilati al servizio porta a aporta invece non sono necessari ulteriori adempimenti amministrativi. Ulteriori specifiche sono riportate nel manuale "aspetti amministrativi per la gestione dei rifiuti assimilati agli urbani" predisposto dal comune di seriate e disponibile presso il servizio Ambiente o scaricabile dal sito web comunale.

Nessuna altra domanda

Salta al contenuto principale