Ordinanza n.12

Dettagli della notizia

Proroga ordinanza n.111 per istituzione temporanea di divieto di sosta con rimozione forzata presso il parcheggio pubblico in via Cerioli e chiusura parziale area marciapiede adiacente.

Data:

26 Febbraio 2024

Scadenza:

30 Aprile 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Ordinanza n.12

Oggetto
Proroga ordinanza n.111.2023 per istituzione temporanea di divieto di sosta con rimozione forzata presso il parcheggio pubblico in via Cerioli e chiusura parziale area marciapiede adiacente.

Decisione
Il dirigente del settore 5 – sicurezza urbana - ordina l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata presso il parcheggio pubblico sito in via Cerioli fronte civico n.41 (comprensivo di zebratura e area di carico e scarico) sino al carrale del civico 43.
Tali disposizioni saranno vigenti dalle ore 07.30 del 01.03.2024 alle ore 18.00 del 30.04.2024.

Motivazione
Nell’area indicata sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata e chiusura parziale area marciapiede adiacente, al fine di consentire l’occupazione suolo come da richiesta ed allegato.

Prescrizioni
La ditta richiedente avrà inoltre l’obbligo di: - delimitare l’area di cantiere che dovrà in ogni momento essere segnalata e resa inaccessibile ai non addetti ai lavori:
durante le ore serali/notturne dovranno essere apposti i regolamentari dispositivi luminosi atti ad evidenziare gli ingombri;
Il richiedente avrà l’obbligo di predisporre la segnaletica di divieto di sosta con rimozione forzata e relativa segnaletica di cantiere per l’occupazione richiesta. La segnaletica di divieto dovrà essere estesa su tutta l’area di cantiere interessata. Il presente provvedimento resta subordinato al possesso, da parte del richiedente, di apposita autorizzazione al taglio/occupazione della sede stradale.
- provvedere all’installazione, vigilanza e manutenzione e per tutta la durata dei lavori sopra prospettati della necessaria segnaletica di preavviso, deviazione, e luminosa di cantiere, secondo il disposto degli artt. dal 30 al 43 del D.P.R. 495/92 e s.m.i. e quanto previsto dal D.M. del 10.07.2002 Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, nonchè secondo le eventuali disposizioni che potranno essere impartite in loco dal Corpo di Polizia Locale;
- di provvedere all’attuazione di quanto previsto dal Decreto Interministeriale del 04.03.2013 recante “Criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”;
- al termine dei lavori, dovrà effettuare la pulizia della zona dai rifiuti derivanti dall’attività svolta e controllare e mantenere costante nel tempo il regolare ripristino della sede stradale ovvero che le conseguenze del lavoro svolto non pregiudichino nel tempo il normale utilizzo della sede stradale e sue pertinenze.

Il presente provvedimento resta subordinato al possesso, da parte del richiedente, di apposita autorizzazione al taglio/occupazione della sede stradale. La presente ordinanza viene trasmessa al richiedente e pubblicata all’albo pretorio comunale. Alla presente ordinanza dovrà essere data la massima pubblicità ed informazione all’utenza generale a cura della parte richiedente.

Modalità ricorso
È possibile ricorrere innanzi al tribunale amministrativo regionale di Brescia, competente per territorio, entro 60 giorni dalla pubblicazione, ovvero, entro 120 giorni, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

 

Il Dirigente del Settore 5
Marco Moro

Ultimo aggiornamento

04/03/2024, 11:51

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale