Sono sposata con cittadino italiano e viviamo all’estero. Dopo quanto tempo posso fare domanda di cittadinanza italiana e dove devo presentarla?

Quando la coppia è residente all’estero, il coniuge straniero può fare richiesta di acquisto della cittadinanza italiana per matrimonio trascorsi tre anni dalla data di celebrazione del matrimonio. Questo termine è ridotto della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi. La domanda di acquisto della cittadinanza, indirizzata al Ministro dell’Interno, va presentata, in caso di residenza all’estero, all’ufficio consolare italiano territorialmente competente.

Attenzione Attenzione

Questo è un sito demo e il template di questa pagina non è ancora disponibile.

Controlla se è disponibile il layout su Figma, il template HTML tra le risorse del modello o consulta il documento di architettura (OSD 65kb) per costruire il template in autonomia.

Pagina aggiornata il 10/10/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale